giovedì 30 dicembre 2021

Che cosa chiedi a questo 2022?

Abbiamo bisogno di voi

ragazzi

della vostra freschezza

della vostra spensieratezza

che pare non essere scalfita

da questi quasi due anni

di pandemia

una irreale situazione

a cui nessuno di noi 

era preparato.

Abbiamo bisogno di voi

del vostro aiuto in casa

dei vostri buoni risultati a scuola

del vostro buon comportamento

delle vostre preghiere

martedì 28 dicembre 2021

San Giuseppe con in braccio Gesù

 Or vi parve la di mia una maleducazione

ma sol come dimenticanza si può annoverare

e felice sorpresa or quindi al mio ritornare

ricevere in dono la sacra rappresentazione


La dedica vostra ben con essa si accoppia

e non posso negar d'aver tali sensazioni vissute

ma convien qui tacer di sana virtute 

un tal punto mi dissi qui tutto scoppia


e invece siam qui di ritorno dal viaggio

tutti i parenti visitati e festeggiati

alcuni solo dal balcon salutati

per il nuovo anno facciamoci coraggio


grazie sempre a voi due pellegrini

che spesso in braccio ci avete preso

e accanto al nostro uscio ho visto steso

l'amore vostro per noi Gibertini  




venerdì 24 dicembre 2021

Torno Bambino - poesia per il Natale 2021

TORNO BAMBINO

PER RAGGIUNGERTI ALLA GROTTA

E DOMANDARTI

DI TUTTO QUELLO CHE HO DENTRO

CON LO STESSO LINGUAGGIO

MA SO GIA' CHE SAREBBE GIUSTO

SOLO ASCOLTARTI

CON LA STESSA INNOCENZA 


TORNO QUEL BAMBINO

CHE SCRIVE POESIE ALLA MAESTRA PERCHE' 

HA UN AMORE GRANDE DA ESPRIMERE

E PAROLE SEMPLICI PER DIRLO 


ABBIAMO TUTTI NOI SPERIMENTATO QUEST'ANNO

L' ATTESA NELLE SUE VARIE FORME 

CON LE ANGOSCE O LE GIOIE 

CHE SI CELANO DENTRO

E TANTE VOLTE ABBIAMO SOLO

DESIDERATO USCIR DI CASA

A RIVEDER LE STELLE


SOPRATTUTTO QUELLA

DI QUESTA NOTTE CHE CI ABBRACCIA

E TUTTI

CI RADUNA

PER CELEBRARE IL TUO RITORNO

CONSAPEVOLI CHE SE CONTINUI A FARLO TU

ANCHE NOI POSSIAMO RIPRENDERE AD AMARE QUESTA VITA

AD AVERE SPERANZA NEL FUTURO

A TORNARE QUEL BAMBINO


Giorgio GIbertini e famiglia

domenica 19 dicembre 2021

Matteo goal dopo la Quarantena


Matteo torna in campo dopo la Quarantena segna e dedica il goal alla sua mamma ancora in isolamento per Covid

La protezione della Mamma

 Anche Matteo e Paolo negativi. Mamma Sara, come sempre, ci ha protetti tutti anche da questo virus tenendoselo lei. Grazie Amore

venerdì 17 dicembre 2021

Esito tamponi

 Sara positiva Io, Mauro e Massimo negativi. Non riusciamo ad essere felici. Mamma Sara, come sempre, sta proteggendo tutti noi.

giovedì 16 dicembre 2021

Le preghiere a San Giuseppe Moscati in attesa dell'esito dei tamponi

E' stato Padre Maurizio Patriciello a parlarmi di persona di San Giuseppe Moscati, poi in un suo bellissimo articolo per il Centuplo (che potete trovare qui) e poi ancora stanotte, prima di coricarmi, quando gli ho chiesto:

"Ehi don, posso pregarlo anche per liberarci dal Covid?"

E lui, con una dolcezza paterna mi ha risposto: "Certo. Dormi. Lo faccio io".


mercoledì 15 dicembre 2021

Chi è il mio prossimo?

 "Si vede che avete seminato bene" ci dice una carissima amica mentre le diciamo ancora No, grazie, non abbiamo bisogno di niente. Una frase dolce che ci commuove, un complimento che prendiamo volentieri anche perché sincero, disinteressato, in una parola: vero!

Tante telefonate, tante! Grazie

Il frigorifero straborda di cibo come non mai, vino non ci manca, abbiamo fatto la spesa una sola volta perché poi ci ha pensato la Provvidenza vestita da amici, da vicini di casa.

Stiamo sperimentando anche questa Grazia in questo periodo di Quarantena. L'amore messo in circolo torna, sotto forma di ciambellone, pane fatto in casa, frutta, verdura, formaggio e birra e teglie di parmigiana! 

martedì 14 dicembre 2021

Imperativo assoluto: restare "negativi"

Tra le tante cose subdole, infide di questo maledetto virus che ci ha stravolto la vita e le abitudini, vi è anche il fatto che ti costringe ad essere negativo, a pensare negativo, ad esultare per un esito negativo, ad attendere con trepidazione la scritta "negativo".

Passi una vita ad auto convincerti che è con l'ottimismo che si va avanti, ascolti slogan pubblicitari di questo tono, leggi libri dei più famosi motivatori mondiali per ripartire ogni mattina con ottimismo e poi No, arriva esso, il piccolo virus che ha distrutto il grande mondo, l'asociale virus che ci ha vietato gli abbracci e ci ha instillato diffidenza verso il prossimo,  il diabolico virus che ha portato divisione nella società e che ti costringere anche, beffardo, a pensare e sperare in Negativo.

Sembra una presa in giro ma anche questo sta incidendo sul nostro modo di vivere.

Nel frattempo, complice il sole, noi possiamo uscire sul balcone e "di là", mia moglie, ci saluta dalla finestra del suo isolamento.

Imperativo assoluto, ragazzi: restiamo uniti ma restiamo negativi.



lunedì 13 dicembre 2021

Covid, quarantena, pazienza

Tutti ci invitate alla pazienza. Sì, lo stiamo capendo anche noi che questa della Quarantena per il Covid è anche un grande esercizio di pazienza. Non voglio tramandare insegnamenti che ancora non ho appreso, mi limito a registrare quello che succede, in questi giorni, e quello che ci dite voi che ci siete già passati. Pazienza soprattutto perché siamo in Italia dove la Burocrazia, anche in questo caso, la fa da padrona e ogni medico che senti ha la sua versione dei fatti, ogni centro tamponi che chiami ti rifila una versione diversa della situazione. Pazienza infinita. 

Sono affaticato mentalmente, meno male che ho tanti amici che so per certo che pregano al posto mio per sostenerci tutti, per aiutarci a guarire e per non uscirne matti.

Sara da oltre la porta ci comunica che sta meglio e questa è la cosa più importante!

Intanto a Monopoly stasera ha vinto Paolo ed ha esultato correndo per tutta la casa (tranne nella parte isolata ovviamente).