martedì 29 agosto 2017

E due bambine di Venarotta hanno cominciato a scrivere la loro storia......

Comunque la serata coi bambini è andata bene: domenica una mamma mi ha detto che le sue due figlie si erano messe a inventare una storia! Queste sono le mie gratificazioni
(se vuoi sapere che cosa è successo leggi qui)

lunedì 28 agosto 2017

Questo piccolo grande Pappi

Te lo ritrovi grande
ad aiutare gli altri
a fare ragionamenti difficili
ad aver paura di crescere
poi te lo ritrovi
nel lettone di 
mamma e babbo
con ancora la maglietta del Milan addosso
e il suo pupazzo preferito
a dormire come un cucciolo

Questo è il nostro
piccolo grande Matteo
da sempre Pappi
entrato nella nostra vita
sette anni fa
che oggi festeggia
il suo compleanno

sabato 26 agosto 2017

Io in una delle mie più riuscite esibizioni artistiche: bambinissimo zio!

Io in una delle mie più riuscite esibizioni artistiche: bambinissimo zio!

giovedì 24 agosto 2017

"... ma il Signore non era nel terremoto", dal Primo Libro dei Re

Dal Primo Libro dei Re (19,19a-11-13a)
Gli fu detto: «Esci e fermati sul monte alla presenza del Signore». Ecco, il Signore passò. Ci fu un vento impetuoso e gagliardo da spaccare i monti e spezzare le rocce davanti al Signore, ma il Signore non era nel vento. Dopo il vento ci fu un terremoto, ma il Signore non era nel terremoto. 12 Dopo il terremoto ci fu un fuoco, ma il Signore non era nel fuoco. Dopo il fuoco ci fu il mormorio di un vento leggero. 13 Come l'udì, Elia si coprì il volto con il mantello, uscì e si fermò all'ingresso della caverna. 

mercoledì 23 agosto 2017

Abbiamo fatto una Storia, ora continuatela voi a casa vostra

Coi bambini di Venarotta abbiamo costruito la prima Storia, ora continuatela voi a casa vostra, nelle vostre stanze da letto, coi vostri genitori, coi vostri nonni, coi vostri fratelli più grandi.
Grazie della possibilità che mi avete dato in questa splendida serata venarottese.

martedì 22 agosto 2017

Grazie Regina dell'Amore

Grazie di essere stata con noi qualche giorno anche fisicamente dopo che siamo insieme tutti i giorni spiritualmente.
Torna presto Regina dell'Amore.

lunedì 21 agosto 2017

Nomadelfia: semplicità e gioia nel Vangelo

Non vivono il Vangelo, vivono nel Vangelo e lo testimoniano sempre con gioia e semplicità anche quando fanno le cose abitudinarie, anche quando giocano tra di loro, anche quando organizzano l'estrazione dei posti per la cena, anche quando improvvisano una festa per salutarsi.
Stasera abbiamo partecipato ai loro saluti alla Propaganda 2017, una fesa interna prima delle due serate finali ad Ascoli Piceno
Un clima semplice, allegro, gioioso, coinvolgente anche stando seduto su una sedia a osservare tutta questa vita, giovane e meno giovane, esprimersi.

domenica 20 agosto 2017

Visita parenti

Risalendo l'Italia spesso i miei fratelli e sorelle si fermano qui, al centro del mondo, a Venarotta per una giornata di relax, ottima cucina, aria buona.
Il periodo delle vacanze facilita anche questi incontri.
Grazie Signore di questa famiglia numerosa, di questo legame che coltiviamo tra noi fratelli per restare uniti, per vederci, almeno quelle tre volte l'anno, e speriamo sia d'esempio per i nostri figli.
Le vacanze sono anche il periodo delle visite parenti e dai, sfatiamo la solita diceria, non sempre questa è una cosa negativa, anzi!

sabato 19 agosto 2017

Le meraviglie di Ascoli Piceno a portata di mamma Sara

Mamma Sara oggi ha fatto la "guida turistica" di Ascoli Piceno per gli amici di Nomadelfia, gruppo bambini!
Bravissima come sempre la nostra mamma e mia moglie ha spiegato anche noi "ascolani" tante cose che non conoscevamo.
Evviva Ascoli, evviva mamma Sara evviva l'amicizia con Nomadelfia.

giovedì 17 agosto 2017

Sarà davvero un nuovo inizio per il mio Milan?

Leonardo Bonucci, strappato inaspettatamente alla Juventus, ha radunato in mezzo al campo i nuovi giocatori del Milan e gli ha fatto simil discorso:
"Uniti tutti insieme dobbiamo riportare il MIlan in alto. Servi tu, tu e anche tu (indicando i compagni). Dobbiamo diventare una squadra, dobbiamo tornare squadra, noi siamo LA squadra".
E' davvero un nuovo inizio!

mercoledì 16 agosto 2017

Un onore cantare col maestro Maurizio Travaglini

Dopo circa due anni ce l'abbiamo fatta. Maurizio Travaglini, grande musicista, maestro di musica, mi ha concesso l'onore di cantare accompagnato da lui e dalla sua chitarra acustica.
Maurizio non è un fan sfegatato, come me di Vasco Rossi ma si è prestato al "gioco" e mi ha concesso questa possibilità (se volete vedere qualche risultato lo trovate anche qui su you tube).
Maurizio è talmente bravo che è capace di metterti a tuo agio in ogni situazione, anche in canzoni sempre canticchiate in auto ma mai cantate davanti a un microfono (Sally, difficilissima!!!!).
A lui basta sentire una canzone una volta sola per riprodurne perfettamente (se non migliorandola) l'anima.... io ci ho provato a mettere del mio!
Grazie maestro

sabato 12 agosto 2017

Quando vieni al Sud piangi tre volte.....

Quando vieni al Sud piangi tre volte: quando arrivi e quando te ne vai ma anche quando vi resti nel vivere in tutta quella ricchezza umiliata

venerdì 11 agosto 2017

La Reggia di Caserta è come l'Italia: splendida ma trascurata


 Esempio dell'Italia: splendida ma trascurata. La Reggia stupenda ma i giardini e il lago meriterebbero più cura e pulizia. Il biglietto a 12 euro per gli adulti va bene ma che i minori di 18 anni non paghino mi sembra una esagerazione. Facciamo 5 euro per tutti e non se ne parli più e ve lo dice uno che ha 4 figli. Comunque assolutamente da visitare.

giovedì 10 agosto 2017

Il desiderio è quello di riuscire a coltivare ancora la nostra amicizia

In questa notte dei desideri (e delle stelle cadenti) abbiamo lanciato, nel cielo di Avola, una lanterna assieme ai nostri figli e alla famiglia di Yulia (con Mikhail ed Elisa).
Si possono dire i desideri? 
Uno solo dai, permettetemelo. E' un ringraziamento a Sara e Yulia per aver coltivato nel tempo (30 anni) la loro amicizia (nonostante la distanza Italia - Russia) nella speranza che possiamo rivederci, magari ogni anno, magari ancora qui. Vola, lanterna vola.....

martedì 1 agosto 2017

Palermo: un saluto a Falcone e poi una immersione nella capitale mondiale dell'arte

Appena sbarcati a Palermo siamo andati a deporre un pensierino 
prima ai piedi dell'albero Falcone e poi a Capaci dove c'è una stele proprio sul luogo nel quale è stato ucciso il giudice Falcone. Così ha voluto nostro figlio grande, Mauro, che ha studiato un po' la storia dei Giudici Falcone e Borsellino e ha visto i film giusti.
Ovviamente Palermo non è solo questo e grazie ad Antonella e Bruno (due storici amici) abbiamo vissuto prima una esperienza unica e poi un assaggio della capitale mondiale del barocco, fenicio, normanno e arabo....