lunedì 5 dicembre 2022

Il nostro amore è maggiorenne

Il nostro amore è maggiorenne 

diciotto

scritti ovunque

a partire dal cuore

e dalla mente

 

Abbiamo iniziato i festeggiamenti

là dove regna la legge

della fraternità

e quello che doveva essere un ballo

è risultato un insieme

di quattro “saltini”

 

Se c’è una definizione

del nostro matrimonio

e del come siamo arrivati qui

forse sta proprio in questo

in non esserci quasi mai fermati

in non esserci mai chiusi

in non esserci mai dati per scontati

 

nell’aver sempre amato il prossimo

da quello accanto nel letto

a quelli nelle altre stanze della casa

infine

dal pianerottolo in poi

 

Ed ora che il nostro Amore

è  maggiorenne

può continuare il suo percorso

e diventare un amore adulto

e siamo sicuri

che pure i prossimi anni

saranno belli e ricchi

di quello che Lui farà accadere

tra un nostro programma

e l’altro

05 12 2022

giovedì 20 ottobre 2022

Di nuovo disponibile il mio libro "Mi hanno accolto con un abbraccio".

Anche il mio libro di testimonianze di vite scelte, pubblicato per la prima volta nel 2007, è di nuovo disponibile qui. Buona lettura a chi ancora non lo conoscesse.

La vita ti porta a fare delle scelte, tante strade da intraprendere ma non sempre si conoscono tutti gli aspetti e le conseguenze del cammino iniziato.

Queste pagine sono il racconto di un abbraccio, e di tanti abbracci, lunghi e reali che hanno aiutato tante mamme, nelle situazioni più disperate e disparate, a scegliere per la vita. Queste pagine raccontano anche di mamme che hanno abortito e quell’esperienza ha cambiato per sempre la loro vita. Ogni storia qui raccolta sono almeno due vite che si raccontano.

Uno dei motivi maggiori per cui una madre cede all’aborto è la solitudine. I volontari non fanno altro che mettersi a fianco della madre ed aiutarla e ritirare fuori quel senso di accoglienza alla vita che è dentro noi, ognuno di noi.

A 30 anni dall’entrata in vigore della Legge 194/78 (Norme per la tutela sociale della maternità e sulla interruzione volontaria di gravidanza) quali sono stati gli effetti di questa legge, le sue applicazioni, i suoi retroscena? Quanti sono, se vi sono ancora, gli aborti clandestini? E’ vero che in Italia è più facile abortire e più difficile scegliere per la vita? Le madri che ricorrono all’aborto sono veramente libere di scegliere? C’è qualcuno in Italia che aiuta la vita a nascere?
A queste ed altre domande, con lo stile del racconto e riportando testimonianze reali, risponde il libro di Giorgio Gibertini Jolly, da sempre volontario per la vita ed in prima linea per l’aiuto alla maternità, esperto nel settore, giornalista e scrittore


lunedì 17 ottobre 2022

Il mio libro "L'amico con la elle maiuscola" - seconda edizione - introduzione di Giorgia Meloni

Nel Marzo del 2009 pubblicai questo prosimetrum sul tema dell'amicizia e dell'eutanasia che aveva l'introduzione scritta da Giorgia Meloni (allora Ministro della Gioventù) e una prefazione di don Giovanni D'Ercole.

Vicissitudini editoriali varie mi hanno portato a "impossessarmi" dei diritti di questo opera e di "Mi hanno accolto con un abbraccio" e così posso, finalmente, riproporvi quel testo che trovate in vendita qui.

Ecco la scheda del libro. Buona lettura.

"Una storia di amicizia, dall’inizio fino a morte naturale. Un amico si ammala, l’altro modifica la sua vita per stargli accanto e scoprire assieme il senso della vita sempre, in ogni momento, in ogni istante, fino all’ultimo, in qualsiasi condizione di salute. Mano nella mano affrontano il doloroso cammino verso la morte, ma che si rivela al tempo stesso verso la vita. Un romanzo di drammatica attualità che, aiutandosi con l’alta poesia, ci porta oltre le barricate ideologiche della morte per eutanasia per condurci nel mistero della vita."




domenica 9 ottobre 2022

50 anni di sorrise parolette brevi

50 anni di sorrise parolette brevi

 

Di “sorrise parolette brevi”

Vorrei riempire i prossimi 50

in un viaggio gioioso

pieno di lettura e scrittura

verso il Paradiso

cominciando qui su questa terra

che già anticipa la grande festa

con il centuplo che quotidianamente

venerdì 7 ottobre 2022

Sonetti per Giorgio da nonna Clara (di anni 95)

 UNA CERTA ETÀ...

MI SONO SPECCHIATO E
DEI CAMBIAMENTI HO NOTATO..
ALCUNE COSE PORTATE VIA DAI MIEI 50..VOLATI VIA!
PENSO A LORO CON NOSTALGIA..
QUANTO PASSATO..
MA QUALCOSA È STATO LASCIATO:
C'È UNO ZAINO PIENO PIENO DI VITA
CHE PER APRIRLO MI TREMANO LE DITA!
CI SON RICORDI DI MEZZO SECOLO DI VITA!
- CI SONO BANCONOTE DI TANTO VALORE PERCHÉ COSTRUITE CON LA CARTA DELL AMORE
(l amore che hai per la vita)
-CI SONO ATTESTATI DI BUONA ROTTA E CERTIFICATI DI BUONA CONDOTTA
(per la bella persona che sei)
-MULTE PER ECCESSO DI BONTA
UNITE A QUELLE DI DISPONIBILITÀ
(per il tuo altruismo)
-BIGLIETTI DI INGRESSO PER SCUOLE DI ALTO LIVELLO, CREATE PER CHI HA CERVELLO
(la tua intelligenza)
-MESSAGGI E VIDEOCHIAMATE CON L'ECO DI TANTE RISATE
(perché sei social)
-SONTRINI DI ACQUISTI INTERESSANTI CHE PER TANTI SONO STATI IMPORTANTI
(quanto hai speso e donato per gli altri)
-BIGLIETTI DI RINGRAZIAMENTO PER UN COSTANTE ED AFFETTUOSO INTERESSAMENTO
(per la tua delicata attenzione)
-TANTISSIMI "PASTICCINI" (pasticci piccini) CHE LA MOGLIE HA DONATO IN CUCINA, CON TANTI BACINI
(la cucina scarsa della moglie, superata dal suo grande amore)
-POCHISSIME PILLOLE AMARE CHE I FIGLI ADOLESCENTI INEVITABILMENTE SANNO DARE
(la fatica di questo momento)
GUARDO LO ZAINO... ALLORA?
UNO NUOVO NE CORRO A COMPRARE
PER POTERLO RIPIENARE!!!
CONTINUO CONTENTO E SERENO IL CAMMINO
CON L'AIUTO DEL BUON DIO CHE SA BENE CHI SON IO!
(la tua salda fede)
DA UNA NONNA CHE DI ANNI, AVENDONE TANTI,
SA CHE 50 SON POCHI: AVANTI!!!

Nonna Clara

martedì 4 ottobre 2022

4 ottobre, Marsiglia, bella quasi come Napoli

 Stamattina siamo attraccati a Marseille. Bellissima l'alba sul porto e la scritta Marseille ad accoglierci. Grazie alle indicazioni di un animatore, abbiamo camminato per qualche minuto fino allo Shuttle gratuito che ci ha portato vicino al porto vecchio dove abbiamo preso il trenino storico che ci ha condotto in giro per la città e su su su su su fino alla Bonne Mere. Marsiglia ci ha sorpreso positivamente . Una Napoli francese, la definiscono. Concordo con questa affermazione. Molto belli i 3 chilometri di panchine in cemento (roba da guiness dei primati!) che si snodano lungo la costa davanti a un panorama mozzafiato.

Poi nave, mangiare, piscina, ultima cena, ultime spese e notte bianca sia per noi sia per i ragazzi.

Ultima notte di navigazione

lunedì 3 ottobre 2022

3 ottobre: Barcelona, Gaudi , Nou Camp e poi ancora navigazione

 Il bello della Crociera è sopratutto questo: che ti risvegli in una città diversa ogni giorno (o quasi). Oggi siamo a Barcelona. Bellissima e immensa (un po' costosa), un po' caotica, piena di turisti ma con un itinerario ben studiato siamo riusciti a vedere: Casa Batllo, Sagrada Familia, Nou Camp, Rambla e poi un bel giro della città col bus scoperto. Tutto bellissimo, in particolar modo Casa Gaudi che ho scoperto essere dedicata a San Giorgio! Wow.

domenica 2 ottobre 2022

Ode a lo nostro cinquantenne

Ode a lo nostro cinquantenne

Ora che sei arrivato alla metà del secolo
ti annunciamo che nel conto alla rovescia verso il declino lo è già partito;

Speriamo non essere duro poù ch'altri sia stato,
se'l nome tuo nel mondo tegna fronte 

Oh te gioioso! Come ti riscossi
quando nascemmo gridando e tu dicendoci: 
"Forse tu non pensavi ch'io loico fossi!"

O babbo nostro noi si lo sappiamo
che ovunque andammo noi la ti trovamo

E in questa non funesta occasione vorremmo garantirti la nostra predilezione....
e ti pensiamo a partir dalla colazione

Quando stiamo con te abbiamo una bella sensazione
ed è l'amore

Massimo
Mauro
Matteo
Paolo

2 ottobre: 50 anni anni, navigazione, mare, poesia dei figli, regali, famiglia, pipa

 Il 2 ottobre, giorno del mio cinquantesimo compleanno, è iniziato con la lettura della poesia scritta per me dai miei figli (e che presto vi copierò qui in altro post). Poi tutta una giornata di navigazione per cui ho avuto molto tempo per stare con me e il mio mare, con me e i miei pensieri, con me e la mia famiglia. In nave c'è da fare tanto in ogni momento, alternando un'attività con un ottimo spuntino. E' stato tutto splendido. Tutto il giorno l'ho girato con una collana con scritto 50 al collo. 

sabato 1 ottobre 2022

Si parte per la Crociera dei 50 anni: iniziamo dalla Cappella Sistina di Savona

Prima tappa: Savona. Con partenza alle 5 da Roma, grazie a un'auto sette posti prestata da autentici amici, e arrivo a Savona alle  1130. Facciamo check-in, saliamo in nave in porto e mangiamo e ci viene detto: questo è già il vostro primo giorno di crociera, godetevelo. 

Di corsa, e con stupore, andiamo a scoprire la suite con balcone che mi accompagnerà per il passaggio ai 50 anni! Wow che meraviglia. Sistemiamo i bagagli, prendiamo la Card.... e via!

Quindi ri-scendiamo e visitiamo Savona dove, con mia grande sorpresa, scopro una splendida Cappella Sistina (guarda foto più sotto) ed una altrettanto interessante Fortezza Priamar. Alle 18 salpa la nave...e comincia la nostra Navigazione.

domenica 12 giugno 2022

Poesia per i 60 anni di matrimonio di Rosalba e Paolo

Questi primi 60 anni

E' tutto qua

in questa cornice

il nostro e vostro mondo

quello che si vede e 

quello che si legge

solo col cuore

Chissà se quel giorno

del "SI"

avete pensato anche solo per un attimo

a questo traguardo

a sei figli

e decine di nipoti

tutti qui

vivi

più o meno in salute


60 anni d'amore

di volersi bene

in modo diverso ma 

con la stessa intensità


Anche oggi

risuoni a festa

il vostro 

Voglio amarti così







 

sabato 28 maggio 2022

L'Amore da Grandi - poesia per il matrimonio di Angela e Carlo


Vi osservo

e vedo l’Amore farsi spazio

al nostro tavolo

tra di noi

 

L’Amore da grandi è questo

ogni giorno

senza limiti di spazio e di tempo

con diverse caratteristiche

magari diversi approcci

ma gli stessi brividi lungo la schiena… e ancora tante farfalle nello stomaco

mercoledì 25 maggio 2022

Ro-milanismo in festa


Come già ampiamente spiegato anni fa, e chi mi ben conosce sa, sono ro-milanista e quindi questa per me è stata una settimana di festeggiamenti iniziata domenica sera con lo scudetto del Milan, e la visione della partita e la festa in un pub a Tiburtina, e continuata questa sera con la vittoria della Roma in Conferenze League e la partita vista all'Olimpico e poi il carosello festoso in giro per la città.

In molti mi hanno visto passare sotto casa a festeggiare (come testimonia questo video) con la Harley, due figli diversi e due bandiere pure differenti.

Domenica sera ero in giro con Matteo per lo scudetto del Milan e mercoledi sera ero con Massimo per la vittoria in finale della Roma.

Tutta vita, tutta festa. Forza i Romilanisti


domenica 24 aprile 2022

Lazio-Milan 1 a 2 ma soprattutto lo spettacolo della gioia di Matteo

"Beh,  la mia prima partita del Milan è andata bene" mi dice Matteo "Pappi" soddisfatto mentre torniamo a prendere la moto parcheggiata poco fuori dallo Stadio, giusto al termine di Lazio-Milan finita 2 a 1 per noi del Milan. E' euforico, adrenalina a mille e si fa tutto il viaggio di ritorno a braccia alzate tenendo la sciarpa del Milan. All'inizio del secondo tempo abbiamo cambiato i posti e ha scelto un seggiolino vicino alle scale dicendomi: "Perchè quando segna il Milan voglio scattare fuori a esultare" come difatti ha fatto e come potete vedere in questi video. Per me questo suo scatto e questa sua gioia sono stati la cosa più bella di questa prima partita del nostro Milan, tutta per noi. Di padre in figlio.  



mercoledì 20 aprile 2022

Dica lo giuro (giuramento come tutore e protutore di Paolo)

 
Dica Lo Giuro

 

Oggi si è compiuto un altro giuramento

abbiamo superato un ostacolo

e ci siamo subito proiettati

verso la prossima tappa

 

Non ci hanno fiaccato

sei anni di burocrazia

per questo non ci ha atterrito

la fredda stanza di un’altra Giudice

raggiunta nel caldo di Roma

in sella alla nostra Harley

 

Il nostro carico di emozioni

si è scontrato contro

la inespressiva lettura

quasi incomprensibile

della formula di giuramento

come tutore e protutore di Paolo

 

“giuro di esercitare l’ufficio di amministratore di sostegno con fedeltà e diligenza”.

Dica “Lo giuro”

 

Solo questo abbiamo potuto dire

a labbra coperte ancora

da queste mascherine

ma ti assicuro

Paolo

che ci siamo preparati

per intere settimane

immaginando la scena

 

Eppure sarebbe bastato poco

anche da parte loro

per far sì che questo giuramento

non fosse soltanto pura formalità

ma una vera e propria cerimonia

come dovrebbe essere ogni volta

che una coppia si avvicina

all’Affido

moltiplicando così

gli affetti nella vita del bambino.

 

Festeggeremo stasera tutti assieme

nel calore della tua e nostra famiglia

lontano da scartoffie e protocolli

ringraziando solo per l’amore che ogni giorno ci dai

e che in parte

riusciamo anche noi

come genitori affidatari

a restituirti

giovedì 14 aprile 2022

Ultima vendita e ora tutti in vacanza per la Pasqua


Oggi ho concluso un'altra bella vendita e per un commerciale questa è l'essenza del nostro lavoro. Se poi l'affare si conclude a poche ore dall'inizio delle ferie, beh, tutto ha un sapore diverso e si parte più sereni. Come spesso faccio, dopo aver ricevuto l'ordine, dico al mio amico/cliente: "Il prossimo strumento lo venderà mio figlio a tuo figlio" e subito scappa una risata ad entrambi.

Credo che in questa frase vi sia molto della storia della nostra famiglia, della storia dei nostri prodotti. Buona Pasqua a tutti.

lunedì 28 marzo 2022

Chi è il vero Gibbe? Colpi di tacco di Matteo e Massimo Gibertini


Hanno la stessa sillaba iniziale del nome, lo stesso cognome ovviamente, la stessa passione per il calcio e gli stessi allenatori che li chiamano "Gibbe".

Dopo ogni partita si divertono a schernirsi: sono io il vero Gibbe. Ecco qui due loro colpi di tacco. Ma chi sarà il vero Gibbe?



domenica 27 marzo 2022

Colpo di tacco con busta di Massimo Gibertini

Divertiti e facci divertire. Questo dico sempre ai miei figli quando li accompagno a giocare a calcio e poi aggiungo, scherzosamente: "Pago il biglietto per questo, per divertirmi. Oggi Massimo mi ha "ripagato" con questo colpo di tacco che, fortunosamente, sono riuscito a filmare e così ho goduto, con lui, dello spettacolo del calcio "risarcendomi" della levataccia per essere a Pomezia alle 8 considerata anche l'ora legale! Grazie Massimo, continua sempre a divertirti e.... farmi divertire!


sabato 26 marzo 2022

Iscrivetevi al canale di mio figlio Mauro che voglio giocare ancora a Granny2

 Tempo fa ho giocato con mio figlio Mauro a Granny1 (potete vedere qui il video) e ci eravamo promessi di riprovarci all'arrivo del Cinquecentesimo iscritto al suo canale (complimenti!). Così è stato e oggi mi sono cimentato, sotto la guida attenta e giocosa di mio figlio, con Granny 2 (ecco qui l'altro video che vi invito a guardare).

Prossimo appuntamento agli 800 iscritti sperando di non far perdere followers a mio figlio anzi, amici, iscrivetevi al suo canale che non vedo l'ora di riprovarci assieme con lui! 

https://www.youtube.com/watch?v=OK9uEYPUivs 




mercoledì 23 marzo 2022

Poesia per il compleanno di mia moglie Sara


Amore non più solo mio


Rimango a osservare

i nostri figli accordarsi

per quale piantina regalarti

“da esterno” mi sono raccomandato

al resto pensateci voi


Leggo compiaciuto

le centinaia di messaggi di auguri

non banali e di circostanza

che ti stanno raggiungendo

con ogni mezzo

e ognuno di loro 

stilla amore vero

nei tuoi confronti

giovedì 24 febbraio 2022

In ricordo del prof. Emilio Bottari

E’ morto il prof. Emilio Bottari, grande chimico, grande uomo, docente universitario temuto, rispettato e ora ringraziato da migliaia di chimici che ha formato in questi decenni anche grazie, e ne siamo orgogliosi, alle nostre Bilance Gibertini. A lui dedichiamo questo ricordo.

In ricordo del prof. Emilio Bottari

Sono cresciuto con lui, posso dirlo tranquillamente, e non essendo un suo studente ho avuto possibilità di cogliere quel lato dolce, a volte paterno che pochi hanno conosciuto del prof. Emilio Bottari, prima nei numerosi incontri tra lui e mio padre, poi quando da solo mi recavo a salutarlo nel suo studio a Chimica.

Posso però anche dire di averlo conosciuto a fondo nei tanti ricordi, aneddoti, che decine di altri miei clienti già suoi ex alunni, mi hanno raccontato mentre li incontravo, per il mio lavoro presso l’azienda di famiglia, girando soprattutto il Lazio e la Campania.

Al leggere il mio semplice saluto al professore, pubblicato sui social, mi sono arrivati messaggi da Napoli, Caserta, Caianello, Cassino, Frosinone, Monterotondo, Viterbo e numerosissimi, ovviamente, da Roma sia da laboratori privati, sia pubblici.

Anche Bottari, come tutti i professori severi, sicuramente ha lasciato in alcuni suoi studenti, ora chimici affermati, il ricordo di quel tremendo esame di quantitativa con lui difficile, anzi, difficilissimo da superare, ma tutti sono concordi nel confidarmi che lui, proprio lui, ha creato una sterminata e professionale generazione di validi chimici.

Voglio ricordare il prof. Bottari con questa foto che lo ritrae, in uno dei nostri incontri, intendo a studiare scrupolosamente, come suo solito, le carte e l’ammirazione che provavo nell’osservarlo è la stessa anche ora davanti a questa immagine.

Gli altri ricordi, come è giusto che sia, rimarranno nel cassettino del cuore e della mente ma io e la mia famiglia, la nostra Azienda, gli saremo sempre grati per aver formato tanti bravi chimici anche, lasciatecelo dire con orgoglio, grazie all’utilizzo delle nostre Bilance Gibertini.

Riposi in Pace prof.



venerdì 11 febbraio 2022

Tecnica e sorriso

 A tutti i miei figli dico, prima di ogni partita a calcio: "Divertiti e facci divertire". Poi, sorridendo anche io, aggiungo: "Ho pagato il biglietto (quale???) per divertirmi".

Un amico carissimo, vedendo questo goal di Matteo, mi ha detto: "Che top player! Ronaldinho... tecnica e sorriso...". 

Esatto, Matteo è così quando segna: tecnica e sorriso. Ronaldinho lo conosce per i video e i miei racconti, a lui oggi piace Leao, un altro che segna e sorride.

Bravo Pappi, continua così!