giovedì 1 agosto 2019

L'alba di un nuovo inizio o di una nuova era

L'alba di un nuovo inizio o di una nuova era o di un nuovo buongiorgio, che è più modesto e semplice.
Ho finito i 24 crediti formativi per l'insegnamento. Posso insegnare. Ora vacanza e poi vi presenterò qualche "piccolo e grande" progetto nuovo.

lunedì 29 luglio 2019

Recensioni a sorpresa: Modena Park lascia un segno indelebile

Ciao, ho letto ieri il tuo libro: Vasco Rossi Modena park A dire il vero me lo son bevuto in un attimo. Non ho potuto fare a meno di scrivere: GRAZIEEEEE! IO C 'ERO ed ho provato tutto quello che è scritto! Ho avuto la pelle d'oca x tutte le 97 pagine e ho finito scrivendo la mia "storia". Modena Park lascia un segno indelebile. Grazie ancora ! Cristina Berardi



domenica 21 luglio 2019

Per reagire a Bibbiano dell'affido famigliare bene noi ne parliamo

Per reagire alla tragedia immane di Bibbiano, ho in mente un instant book sulla bellezza dell'affido famigliare e lo scriverò in prima persona come genitore affidatario. Chiunque di voi sta vivendo, o ha vissuto, questa bella e importante esperienza e vuole partecipare al libro, mi contatti o mi scriva a gibertini.giorgio@gmail.com

venerdì 19 luglio 2019

Laura Pausini (brava!) interviene sui fatti di Bibbiano

Ho appena letto un articolo sulla storia dei Bimbi di #Bibbiano.
Sono senza parole, senza fiato, piena di rabbia nei miei pugni, mi sento incazzata fragile impotente.
Ho deciso di cercare questa storia perché una mia fan mi ha scritto pregandomi di informarmi. Non ne sapevo nulla.
Non posso credere che abbia dovuto cercare questa vicenda, perché si, quando sono in tour sono spesso distratta dall’attualità e dalla cronaca ma questa notizia è uno scandalo per il nostro paese e dovrebbe essere la notizia vera di cui tutti parlano schifati.
Tutta Italia.
Cosa si può fare?
Come possiamo aiutare?
Per chi non sa ancora di cosa parlo scrivete BIBBIANO su google e leggete.
E poi scrivete su questi maledetti social che usiamo solo per le cavolate, cosa pensate di queste persone che strappano i figli alle loro famiglie.
Non parlo di politica,
parlo di umanità, di rispetto, di diritto alla Vita...
ecco, se avete letto, ditemi sinceramente
...voi non sentite di avere nelle mani degli schiaffi non dati?
Non sentite la voglia di urlare?
Non sentite la voglia di punire queste persone in maniera molto dura?
Scusate lo sfogo ma a me manca il fiato pensando a questi bambini e alle loro famiglie che sono stati torturati psicologicamente per sempre.
Se avete un figlio pensate che improvvisamente una persona della quale per altro potreste anche fidarvi, fa un lavoro psicologico tanto grave da portarveli via e affidarli ad altre persone.
Come si rimedia adesso nella testa e nei cuori e nell’anima di queste persone?
Ma vogliamo fare qualcosa?
Laura Pausini 

martedì 2 luglio 2019

Sea Watch, Csm, rifiuti a Roma, elezioni e infine Bibbiano: è ora di "basta"

Dov’è il Bello, dov’è il Centuplo nei fatti orribili di Bibbiano?
Sì, lo chiedo a te che sei quello di “Piccola storia felice”: dov’è il sorriso ora? Avanti, aiutami a trovarlo tu.
Mi chiede queste via chat una mia lettrice. Non so risponderle.
In queste ultime settimane ci siamo divisi tra amici, tra preti e suore, tra parenti, e a volte sfiorando la cattiveria, sull’ultimo fatto di cronaca all’interno del tema migranti.
Poi la realtà è piombata nelle nostre case, nelle nostre menti ma, peggio, nei nostri cuori, ancora più dura con le storie raccapriccianti di “affido famigliare” provenienti da Reggio Emilia.
Abbiamo un figlio in affido. 
Non so commentare quello che è accaduto in quella cittadina, non ci riesco ma avrei voluto vedere cessare le divisioni tra di noi, almeno questa volta, per stigmatizzare tutti assieme l’orrendo mercato di bambini. Invece no, già comincia il solito teatrino della faziosità all’italiana e quindi mi tiro indietro, anzi, mi tiro fuori e per un po’ almeno dico basta a tutto questo, tacendo e pregando per cercare altrove quella risposta da dare alla mia lettrice perché davvero, amica mia, oggi non so cosa dirti.

sabato 25 maggio 2019

Corso sulla Comunicazione Efficace - Idea Domani


All'interno di un percorso formativo denominato "Corso sulla Comunicazione efficace" promosso dalla Associazione " Idea Domani" mi è stato affidato il tema della "Comunicazione attraverso il mondo variegato dei social".
Data la mia esperienza in questo campo mi sono permesso di dare alcuni suggerimenti e il principale è stato: premesso che per aprire un account (twitter, youtube, facebook, instagram o altro) ci voglio circa 5/7 minuti, quanto tempo hai da dedicare in futuro a questo social?
Questa è la prima domanda che bisogna porsi quando ci si avvicina a questo mondo perchè i social vanno coltivati, usati, vissuti altrimenti meglio lasciare perdere.
Dopo questa analisi bisogna scegliere a quale social dedicarsi e cominciare a capirne le regole del funzionamento (e qui ho anche suggerito di leggere il libro di Andrea Petroni) per rendere efficace la propria comunicazione.
Ribadisco che è importante avere anche dei siti ben fatti che devono essere il luogo di approdo: i social sono i traghetti che devono portare le persone nel nostro porto (io ho anche parlato de Il Centuplo).
Per sopravvivere ai Social mi sono permesso di suggerire il libro di Gilberto Santucci e in ultima analisi, sul perchè è necessario essere presente nei social, ho detto sicuramente per evangelizzare ma particolarmente, in questo periodo, per portare un po' di gioia, di felicità (e quindi il rimando al mio ultimo libro, Piccola Storia Felice) .
Ringrazio tantissimo Raffaella e Maria Pia, responsabili di Idea Domani, per avermi rivolto questo invito.


sabato 27 aprile 2019

Massimo rottura del polso giocando a calcio

Stavi giocando una splendida partita (col sorriso, come piace a me) e non solo per i 4 goals che avevi fatto ma per gli assist ai compagni e per la "ginga" (leggasi gioia del calcio, alla Pelè insomma).
Poi, proprio sotto i miei occhi, una piccola spinta di un avversario ti ha fatto cadere male proprio sul polso sinistro.
Subito, da quanto urlavi, ci siamo accorti che la cosa era seria e anche io, troppo coinvolto, ho fatto fatica a reggere il colpo (la dura vita del genitore sugli spalti!)
La corsa in ospedale, le varie prime diagnosi e poi la brava dottoressa che "tenta la manovra" e riallinea tutto e tu che esci dal Pronto Soccorso qualche ora dopo col tuo bellissimo sorriso e un gesso sul quale mettere tutte le nostre firme!
Forza Max, queste esperienze, se vissute bene temprano lo spirito e forgiano il carattere!
Tornerai più forte come "ragazzo", ne siamo certi!

domenica 14 aprile 2019

Gatto Panceri ringrazia mio figlio Mauro per avergli dedicato questo video

Questo video lo ha montato e pubblicato il tredicenne di Roma Mauro Gibertini ... e si Erano Molti anche i giovanissimi ieri al mio concerto a Roma ... molti miei sostenitori hanno avuto figli in questi anni e li portano ai miei concerti . Sono sempre molto felice quando la mia musica piace ai giovanissimi , vuol dire tante tante belle cose per me questa cosa . Bravo Mauro hai montato benissimo il video . Un abbraccione a papà Giorgio Gibertini Jolly un papà davvero esemplare , un grande amico e ottimo scrittore di libri .
Gatto Panceri

sabato 13 aprile 2019

La playlist della felicità: da Renato Zero a Gatto Panceri


Gatto Panceri mi saluta e mi ringrazia per averlo citato nel mio libro "Piccola Storia Felice"
il libro lo trovi qui
Grazie amico mio, sei nella mia playlist della felicità, con la canzone "Peter Panceri" come ho scritto a pagina 57 del mio libro. Consiglio a tutti la lettura del libro ma anche l'acquisto del nuovo cd "Pelle D'oca e Lividi"